Produzione in cantiere

Produzione in cantiere

Sempre garantendo la stessa qualità del sistema Alugraf, è possibile richiedere la profilatura direttamente in cantiere: quando la lunghezza delle lastre è eccessiva o si vuole ridurre il costo derivante dal trasporto, è possibile usufruire di speciali unità di profilatura poste all’interno di container studiate per essere trasportate in tutto il mondo. Qui di seguito alcune fondamentali raccomandazioni in caso di profilatura in cantiere.

Cantiere e area di lavoro

  • Assolutamente necessario verificare l’accessibilità al cantiere, in funzione della dimensione dell’unità di profilatura nonchè della lunghezza delle lastre da profilare.
  • Il terreno e la sua consistenza devono consentire il transito del nostro automezzo e la regolare trasportabilità e movimentazione delle lastre una volta profilate.
  • Viene richiesta la disponibilità di corrente elettrica: rivolgersi allo staff tecnico Alubel per maggiori specifiche. In alternativa Alubel può fornire una propria unità di generazione elettrica trasportabile.
Posizione accostata
Posizione accostata unità profilatura Alugraf
Posizione in linea
Posizione in linea unità profilatura Alugraf

Coil: stoccaggio e movimentazione

  • In caso di utilizzo della gru Alubel, è richiesto lo spazio operativo necessario per le manovre.
  • In caso di container in cantiere, è richiesto apposito carrello elevatore con caratteristiche di portata idonee per la movimentazione della materia prima.
  • I coils devono essere opportunamente stoccati al riparo da umidità per evitare fenomeni di ossidazione.
  • La materia prima presente in cantiere, il suo stoccaggio e la sua movimentazione, sono di responsabilità del cliente.
Stoccaggio e movimentazione coil

Lastre: stoccaggio e movimentazione

  • In caso di produzione in cantiere, Alubel garantisce la presenza di due operatori in cantiere per le sole operazioni di produzione.
  • Per la movimentazione delle lastre, si rende necessaria indicativamente la presenza di almeno una persona ogni 5 metri di lunghezza.
  • La tipologia di mezzo per la movimentazione delle lastre varia in funzione della lunghezza delle stesse: contattare lo staff Alubel per maggiori informazioni.
  • Lo stoccaggio delle lastre deve avvenire evitando qualsiasi ristagno di acqua e se per lunghi periodi, deve prevedere una adeguata ventilazione per ridurre eventuali fenomeni di ossidazione.
  • Eventuale pelabile posto al di sopra del prodotto deve rispettare le condizioni del manuale di stoccaggio e installazione.
Stoccaggio e movimentazione lastre Alugraf

Posizionare in pendenza per evitare ristagni d'acqua

Sollevamento in quota

  • La peculiarità della simmetria di Alugraf permette una maggiore flessibilità di disposizione dei pacchi sul livello del tetto
  • Il sollevamento in quota degli elementi deve garantire l’integrità del prodotto ed essere compatibile con le portate della struttura esistente.
  • Alubel dispone di un bilancino certificato secondo la normativa vigente per permettere il sollevamento in quota degli elementi.
  • É possibile studiare altre soluzioni per il sollevamento: contattare lo staff Alubel per maggiori informazioni.

Lunghezza massima bilancino: 36 m

Sollevamento lastre Alugraf con bilancino

Lunghezza massima lastre: 60 m

Bilancino Alugraf